Ha partecipato a diversi festival in molti paesi tra gli altri, al FestivaList (Grottammare, Italia), Liszt Festival Raiding (Austria), Liszt Festival Utrecht (Paesi Bassi), Fermo Liszt Festival (Italia), Bartók International Festival di Ankara, e Settimana Internazionale del Conservatorio di San Pietroburgo. In Ungheria, si è esibito in festival come il Festival di Primavera di Budapest, CAFe Budapest, Musica del nostro tempo, il Giorno del Silenzio, Arcus Temporum, e ArTRIUM, così come il Festival Internazionale dell’Opera di Miskolc, il Tiszadob Piano Festival, il Seminario Internazionale Bartók e Festival di Szombathely, il Festival Beethoven di Szombathely organizzato dall’Orchestra Filarmonica Nazionale, il BFZ Stravinsky Marathon, e ai Giorni della Fioritura e il Festival della Terra dei Sette Prati di Őriszentpéter.

Partecipa regolarmente a concerti da solista e da orchestra da camera, si è esibito nella grande sala da concerto e nella Sala Solti dell’Accademia di Musica Liszt Ferenc, nella Sala da Camera Liszt della Vecchia Accademia di Musica, al Centro di Musica di Budapest, alla Radio Ungherese, alla Casa della Memoria di Béla Bartók, alla Casa delle Arti Contemporanee TRAFÓ e al Centro di Architettura FUGA Budapest. Inoltre, si è esibito in molti paesi d’Europa, in diversi stati degli Stati Uniti e in diversi paesi dell’Asia. Ha fatto innumerevoli registrazioni negli studi della Radio Ungherese e alla TRT di Ankara.

Ha tenuto concerti con molte orchestre ed ensemble, ad esempio l’Orchestra Filarmonica Nazionale, l’Orchestra Sinfonica della Radio Ungherese, Concerto Budapest, l’Orchestra Dohnányi Budafok, l’Orchestra Sinfonica MÁV, l’Orchestra Sinfonica del Danubio, l’Orchestra Sinfonica da Camera Weiner-Szász, l’Orchestra Sinfonica Savaria, l’Orchestra Sinfonica Zala, l’Orchestra Sinfonica Alba Regia, l’Orchestra Sinfonica Ungherese Miskolc, l’Orchestra Sinfonica di Eger, l’Orchestra Sinfonica di Nyíregyháza. Ha anche tenuto concerti con Intermodulation, l’ensemble UMZE, il Budapest Sound Collective, l’ensemble Qaartsiluni e l’ensemble Metrum, di cui è attualmente membro.

Ha lavorato con direttori come Zoltán Kocsis, Tamás Vásáry, János Kovács, András Keller, Zoltán Rácz, Béla Drahos, László Kovács, Gábor Werner, Gábor Horváth, János Sándor, László Tihanyi e Gergely Dubóczky.

In qualità di docente senior dell’Accademia di Musica, ha tenuto un corso di perfezionamento e conferenze presso la Scuola Secondaria e Tecnica di Musica Béla Bartók di Budapest, presso l’Istituto di Musica Béla Bartók dell’Università di Miskolc, l’Haute école de musique di Ginevra, la Hochschule für Musik di Würzburg, l’Università di Ankara, l’Università Dokuz Eylül di Izmir, il Conservatorio statale Sarajishvili di Tbilisi, il Conservatorio Nazionale di St. Pietroburgo, l’Università Nazionale di Seoul e l’Università Ewha Womans di Seoul.

Finora ha pubblicato quattro album da solista, uno alla Bayer Records (con opere di Mompou, Lachenmann, Adès e Kagel), e tre alla Hunnia Records (le Opere Tarde di Liszt, le Variazioni Goldberg di Bach, e l’intera registrazione del Catalogo degli uccelli di Messiaen), con il quinto attualmente in preparazione. È anche collaboratore di altri tre dischi, uno dei quali è stato pubblicato da privati (Petrovics e Ligeti), e gli altri due sono stati pubblicati da Bayer Records (Klughardt), e Hunnia Records (Bartók, Dohnányi).

 

scarica il materiale per la stampa