Soprano ligure apprezzata per l’ottima musicalità, la morbidezza, la freschezza di timbro e le spiccate doti attoriali, ha avuto modo imporsi a livello internazionale esibendosi su importanti palcoscenici con eminenti direttori fra cui Riccardo Muti. Si è esibita su palcoscenici quali il Teatro dell’Opera di Roma, La Fenice di Venezia, l’Arena di Verona, il Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro Carlo Felice di Genova, la Wiener Konzerthaus di Vienna, il Festival Enescu di Bucharest, il Ljubjana Festival, il Ravenna Festival, il Teatro Lirico di Cagliari, Bunka Mura di Tokyo, l’International Music Hall di Mosca, Teatro Grande Rubinstein Rimsij-Korsakov di San Pietroburgo, Festival Rossini in Wildbad, Auditorium Toscanini di Torino percorrendo un vasto repertorio, ed è stata protagonista di pluripremiate incisioni.

Artista dotata di grande duttilità stilistica e vocale affronta un vasto repertorio che include Rossini (Anna Erisso nel Maometto II, Anaï nel Moïse, Amenaide in Tancredi), Verdi Desdemona nell’Otello, Alice nel Falstaff, Violetta ne La Traviata), Puccini (Mimi e Musetta ne La Bohème, Liù in Turandot). Interpreta Micaela nella Carmen di Bizet e si spinge inoltre nel repertorio verista cantando Nedda nei Pagliacci di Leoncavallo e Stephana nella Siberia di Giordano, e nel repertorio più raro interpretando, ad esempio, l’impervia Contessa di Boissy ne Lo Schiavo di Gomes con grande consenso di pubblico e critica. Prende parte a progetti operistici particolari, interpretando nel 2021 i ruoli di Serpina e Dinah (rispettivamente ne La Serva Padrona e Trouble in Taihiti presentati in dittico) a fianco di Luca Micheletti in una produzione teatrale e televisiva presso il Teatro Carlo Felice di Genova, e in seguito canta, con successo unanime, al Ravenna Festival come Margherita e La Cura nelle Scene dal Faust di Schumann, in un allestimento scenico a cavallo tra la musica sinfonica e prosa. Inoltre, dopo alcuni anni dal debutto al Filiarmonico di Verona ne La Vedova Allegra, e dopo l’apertura della stagione estiva 2021 del Teatro Lirico di Caglairi nello stesso titolo, tornerà a vestire i panni della ricca Hanna Glawari nel dicembre 2021 e gennaio 2022 al Teatro Carlo Felice di Genova.

Appassionata e sensibile al repertorio sacro e sinfonico, canta i Carmina Burana alla Moscow International Music House, la Sinfonia No.2 op. 52 di Mendelsohn-Bartholdy al Teatro Lirico di Cagliari, l’Oratorie de Noël di Saint-Sëans al Duomo di Milano, il Requiem di Mozart in una tournée in Giappone con l’Orchestra Rossini di Pesaro e i Vier Letze Lieder di Richard Strauss. Si ricordano inoltre le sue interpretazioni del Rossini sacro nella Petite Messe Solennelle al Teatro dell’Opera di Roma e nello Stabat Mater a Pesaro. Nel 2021 debutta al Ljubjana Festival e al Festival Enescu di Bucharest nel ruolo di Maria nell’oratorio Ecce Homo di José Cura.

Dal 2013 è stata ospite di gala lirici presso l’Arena di Verona. Di grande rilievo anche l’attività concertistica per il grande pubblico tra cui spicca un tour mondiale al fianco di Andrea Bocelli.

 

 

Download immagine

 

Download immagine