«… Un talento meraviglioso con un temperamento vivace, una brillantezza virtuosistica e un livello professionale molto alto …» (Yehudi Menuhin)

Maria Solozobova è una delle violiniste più promettenti della sua generazione. Ha vinto diversi prestigiosi concorsi musicali internazionali, come il Concorso Johannes Brahms in Austria (primo premio e premio speciale del pubblico 2000), il Concorso W. A. Mozart di Zurigo (primo premio 2005), il Concorso Tibor Varga e il Premio Rodolfo Lipizer.

Maria è spesso ospite, sia come solista che come musicista da camera, dei più prestigiosi festival del mondo. Si è esibita con molte orchestre di spicco, tra cui la Filarmonica di Baden-Baden, l’Orchestra Filarmonica di Taipei, l’Orchestra Filarmonica di Città del Capo, la Wuerttembergische Philharmonie, l’Orchestra Sinfonica di Basilea, l’Orchestra da Camera di Zurigo, la Camerata Zürich, il Festival Strings Lucerne, l’Orchestra Sinfonica di Zurigo, l’Orchestra da Camera di Ginevra, l’Orchestre de la Suisse Romande, l’Orchestra Filarmonica di Lubiana, l’Orchestra Filarmonica della Romania, l’Orchestra Filarmonica di Mosca, l’Orchestra da Camera di Mosca “The Seasons” e l’Orchestra Sinfonica Čajkovskij di Mosca.

Maria Solozobova è una delle violiniste più promettenti della sua generazione. La sua folgorante carriera l’ha già portata nelle migliori sale da concerto del mondo, tra cui la Tonhalle di Zurigo, lo Stadtcasino di Basilea, la Victoria Hall di Ginevra, la Berliner Philharmonie, la Koelner Philharmonie, la Sala Grande del Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, la Konzerthaus di Vienna e la Sala Filarmonica di Lubiana. Solozobova ha suonato sotto la guida di molti famosi direttori d’orchestra come Vladimir Spivakov, David Zinman, Vladimir Fedoseyev, Vladimir Jurowski, Daniel Raiskin, Muhai Tang, Peter Csaba, Howard Griffiths e Michael Hofstetter. È spesso ospite, sia come solista che come musicista da camera, dei più prestigiosi festival del mondo. Le esibizioni della Solozobova oggi includono apparizioni con le più importanti orchestre e musicisti di tutto il mondo, tra cui Martha Argerich, Mischa Maisky, Yuri Bashmet, Maria Joao Pires, Vladimir Ashkenazy, Sol Gabetta e Mikhail Pletnev.

Il modo di suonare di Maria Solozobova è un’avvincente combinazione di potenza virtuosistica, spontaneità creativa, splendido calore tonale, eleganza e intuizione musicale. Il suo repertorio copre l’intero spettro, dalle opere barocche alla musica classica e romantica, fino alle composizioni contemporanee. Maria Solozobova suona un violino italiano di Nicolò Gagliano (1728).

Nel 2009 Maria Solozobova ha fondato come direttore artistico il “Classical Highlights” di Zurigo, una serie internazionale annuale di quattro concerti in importanti sale da concerto della Svizzera. Dal 2015 insegna all’Università della Musica di Losanna.

 

 

SCARICA IMMAGINE
SCARICA IMMAGINE