Sabato 26 gennaio, presso il Teatro Ebe Stignani di Imola alle ore 21.00, riparte la stagione invernale di ERF#StignaniMusica 2018/19, con “Europa Barocca”, un concerto incentrato sui più grandi compositori barocchi, quali Fasch, Telemann, Rameau, Vivialdi e Janitsch, interpretato dall’acclamato oboista tedesco Hans-Jörg Schellenberger e dall’ensemble di fama internazionale Collegium Pro Musica, composto da Stefano Bagliano al flauto, Giampiero Zanocco al violino, Alberto Pisani al violoncello e Massimiliano Faraci al clavicembalo.

Il Barocco, solo di recente riscoperto nelle musiche dei suoi migliori autori, è capace di evocare, nel semplice tocco caratteristico del clavicembalo o nel suono dell’oboe, quelle atmosfere fastose e cariche che hanno caratterizzato l’Europa tra XVII e XVIII secolo. In queste atmosfere è immerso il Collegium Pro Musica, ensemble tra i più significativi nell’interpretazione del repertorio Barocco, che si esibirà insieme con il grande Hans-Jörg Schellenberger all’oboe – già diretto più volte dal maestro von Karajan e da altri mostri sacri come Claudio Abbado, Carlo Maria Giulini e Riccardo Muti. “Europa Barocca” richiamerà gli stili più puri del Barocco, con brani dell’eterno Vivaldi ma anche del quasi dimenticato Rameau, il clavicembalista che decise di essere autodidatta, che solo di recente, nel ritrovato amore per questo genere di musica antica, sta venendo inserito nei repertori. Completano il programma brani dal sapore più germanico di autori come Fasch, Janitsch e Telemann – uno de più grandi musicisti tedeschi.

 

Programma & Info