Bruno Canino e Ksenia Dubrovskaya alle prese con l’integrale delle sonate per violino e pianoforte di Johannes Brahms. Questo il concerto che si svolgerà venerdì 1 febbraio (ore 21), presso il Teatro Cassero di Castel San Pietro Terme e che vedrà in scena un pianista finissimo e esperto come Bruno Canino e la giovane ma già affermata violinista russa Ksenia Dubrovskaya.

Johannes Brahms, Maestro tedesco, visse nella stessa epoca di Wagner ma non ne condivise l’esplosivo titanismo. Brahms fu piuttosto il “campione” di una visione diversa della musica, più intima, più sottilmente sinfonica, improntata a una composizione più meditata, sofferta. Bruno Canino al pianoforte e Ksenia Dubroskaya al violino ne interpreteranno tutte e tre le Sonate per violino e pianoforte. Anzi, per “pianoforte e violino”, come lo stesso Brahms definì la Sonata n. 2, per sottolineare la pari importanza dei due strumenti che qui si incrociano e si scambiano le melodie senza che l’uno sostenga l’altro con un mero accompagnamento.

 

Info Programma e Biglietti