L’Italian Saxophone Quartet, con Federico Mondelci al sax soprano, Davide Bartelucci al sax alto, Pasquale Cesare al sax tenore e Michele Paolino al sax baritono, sarà protagonista di due concerti che si terranno mercoledì 12 dicembre.

Primo appuntamento alle 18.00 presso la Marconi Business Lounge dell’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, per la chiusura della rassegna Marconi Music Festival con la direzione artistica di Emilia Romagna Festival.

Alle 21, invece, il quartetto si esibirà a Imola presso la Sala Grande del Museo Diocesano per il Concerto di Natale “Notte di Note”, organizzato dal Museo Diocesano con la collaborazione di Emilia Romagna Festival.

Fin dalla sua invenzione, il sax impressionò il pubblico in virtù della “variabile bellezza del suo accento”, come scrisse Hector Berlioz, compositore francese, nel 1842. Berlioz ne esaltò la versatilità parlando dei toni gravi, calmi, malinconici, ma anche passionali, sognatori, con una sintesi che ancora oggi definisce perfettamente le qualità dello strumento: squillante e contenuto, arrembante e nostalgico.

Per questo motivo i concerti del 12 dicembre presenteranno un’incredibile varietà di programma: dalla classica di Bach e Rossini ai brani recenti di Rota e Morricone, passando per una reinterpretazione di Scott Joplin, uno dei massimi rappresentanti del genere ragtime. Il sax, percorso in tutte le sue profondità e altezze dall’Italian Saxophone Quartet, sarà così il protagonista di un programma variopinto con l’intenzione di dare una seconda vita a questi celebri brani, facendoli sembrare nati proprio per il sassofono, senza destare nell’ascoltatore alcuna nostalgia degli originali.

 

Programma & Info Marconi Music Festival

 

 

Programma & Info Notte di Note